Le tre pizzerie di Parigi che non fanno rimpiangere l’Italia

0
11150225_838303169538958_2241358011215191366_n

Uno dei tanti pizzaioli di East Mamma con, nelle mani, un’autentica opera d’arte. Com’è che si dice? Provare per credere.

Esistono almeno tre pizzerie, a Parigi, che non fanno rimpiangere l’Italia. Perché va bene la Tour Eiffel, la Parigi insolita, il Louvre, ma prima o poi, anche a Parigi, arriva l’ora della cena. E per gli italiani, quello, è uno dei momenti sacri della giornata. Nel vero senso della parola. A quel punto l’italiano si divide in due categorie. Da un lato c’è chi, fedele alla regola “paese che vai, usanza che trovi”, si lancia alla scoperta del ristorantino locale – ben sapendo che “il locale”, in una città che ospita miliardi di turisti ogni anno, va cercato con molta, molta pazienza – e dall’altro chi, senza volerne proprio sapere di perdere troppo tempo a cercare una trattoria carina, miraggio di una cena come si deve, si affida al tricolore italiano alla ricerca di un pasto quantomeno “accettabile”. Ma anche in questo caso, in una città come Parigi, l’insidia si nasconde dietro l’angolo. Perché di italiano, in molti ristorantini della capitale francese, c’è giusto il tricolore sull’insegna.

Meglio allora una pizza. Facile, “sicura” e relativamente economica, in una parola: perfetta. Sì, perfetta, magari. Perché le insidie, in una realtà dove si mescolano quasi tutte le culture del mondo, sono all’ordine del giorno. Per non correre rischi almeno sul simbolo indiscusso della gastronomia all’italienne, allora, la redazione di Parigionline.com si è presa la briga di stilare una piccola ma preziosissima lista delle pizzerie di Parigi che non vi faranno rimpiangere l’Italia. E’ stato un lavoro duro, questo è bene che lo sappiate, ma qualcuno doveva pur farlo.

11873448_769514506492253_3698646561359677712_n-e1440762026727

Il forno a legna in pietra al centro della sala di Faggio, pizzeria 100% italiana.

Al primo posto, indiscusso, secondo le buone forchette della nostra redazione c’è East Mamma. Ma il nome che non deve trarvi in inganno: dietro quel sound italo-anglofono c’è in realtà tutto il calore della napoletanità fatta persona. Anzi, fatta pizza. L’offerta, da East Mamma, è tale e quale a quella che trovereste in una qualsiasi pizzeria di via dei Tribunali, a Napoli, luogo simbolo della “pizzella” come piace a noi. E per la qualità, lasciamo che a parlare siano i 30-40 minuti di attesa che potrebbe capirvi di subire nel caso in cui decidiate sventuratamente di non riservare un tavolo. East Mamma la trovate al 133 di rue du Faubourg-Saint-Antoine, a due passi dall’uscita della metro Ledru-Rollin.

Ma se a qualcuno preferisce più la versione romana del piatto-simbolo della nostra cultura gastronomica nel mondo, beh, allora è il caso di segnarsi questo nome: Faggio. Nome italiano, pizza italiana, qualità italiana. Faggio lo riconoscete dal grande forno in pietra a legna posizionato proprio al centro della grande sala. E lo trovate al 72 Rue de Rochechouart, a due passi dalla stazione Metro Anvers, zona Pigalle.

Ma sul terzo gradino del podio immaginario delle migliori pizzerie di Parigi che non vi faranno rimpiangere l’Italia sale anche Pizza Caravelle, ottima pizza italiana nel cuore del quartiere italiano per eccellenza di Parigi, il 13esimo arrondissement. A due passi da Place d’Italie, infatti, e più precisamente al 5 bis, di rue d’Alésia, la mano italiana del pizzaiolo delle Caravelle è pronta a lasciarvi un sapore eccellente della vostra vacanza a Parigi.

Share.

Comments are closed.