La notte di Halloween nelle Catacombe di Parigi: la pazza idea di Airbnb

0
Airbnb-catacombes-04

Una immagine della – diciamo così – suite allestita da Airbinb per i vincitori del concorso.

Una notte – gratis – nella tomba più grande del mondo: le catacombe di Parigi. Ma non una notte qualsiasi, bensì quella tra il 31 ottobre e l’1 novembre, ovvero la più paurosa dell’anno: la notte di Halloween. Ad offrirla è Airbnb, la società che attraverso il suo sito permette di affittare o subaffittare la propria casa e che sta avendo negli ultimi anni grande successo nelle capitali europee, Parigi in testa. In sostanza, Airbnb permetterà a due persone – coppie, ma anche amici – di dormire nelle famose catacombe di Parigi offrendo loro un “letto vero”, cena con concerto privato e colazione del giorno dopo.

Un altro particolare della camera da letto dei - ehm - fortunati.

Un altro particolare della camera da letto dei – ehm – fortunati.

In realtà la società di locazione e sublocazione non ha stabilito solo un prezzo per la notte alle catacombe di Parigi, ma ha messo in piedi una specie di concorso: per partecipare bisogna essere iscritti al servizio e bisogna scrivere – in inglese o francese – il motivo per cui si pensa di essere coraggiosi abbastanza per poter dormire una notte nelle catacombe. Insomma, non solo bisogna pensare di avere il pelo sullo stomaco abbastanza lungo da poter riuscire in un’impresa del genere, ma bisogna anche saperlo dimostrare. Prima di tutto, a parole.

 

Una delle gallerie delle Catacombe, da sempre tra i luoghi più suggestivi della capitale.

Una delle gallerie delle Catacombe, da sempre tra i luoghi più suggestivi della capitale.

Da sempre luogo molto suggestivo della città, le catacombe parigine hanno cominciato – diciamo così – a popolarsi intorno al Diciottesimo secolo, quando le autorità cittadine capirono che tenere dei corpi in decomposizione in superficie aveva effetti negativi sulla salute pubblica, così cominciarono i primi trasferimenti di ossa e dei teschi dai cimiteri di Parigi ai tunnel sotterranei della capitale. Le catacombe, che in alcune parti della Ville Lumière arrivano ad essere 20 metri sotto la rete metropolitana, sono visitate da circa 500mila persone all’anno. Già in passato sono state affittate a troupe cinematografiche e agli organizzatori di sfilate di moda. Nella sua sezione relativa alle regole, la stessa Airbnb fa una raccomandazione ai due vincitori del concorso: “rispettare le catacombe come se fossero la vostra stessa tomba”.

Ma per partecipare non bisogna dormirci su, insomma, un sonno eterno. Il concorso Airbnb scade infatti il prossimo 20 ottobre.

Share.

Comments are closed.