Cosa vedere a Parigi

Molti pensano a Parigi come una città eccitante, vivace, piena di energia, altri pensano all’inquinamento, il cemento e allo stress. Ma Parigi é anche un’oasi di pace dove ci si puo’ isolare e lasciarsi cullare meditando.
In questa sezione inseriremo le attrattive principali della città e le cose più insolite e meno conosciute.
Tratteremo poi ogni singola attrativa in una pagina dedicata che troverete nel sottomenù
Il Louvre|Notre Dame|Centro Pompidou|Sainte Chapelle|Museo d’Orsay|Tour Eiffel|Champs-Élysées|Cimitero Père Lachaise|Place des Vosges|Le Marais Catacombe|Bois de Boulogne|Quartiere Latino|Montmartre e Pigalle
Rue de Bac: Notre Dame de la Medaille Miraculeuse,Parc de la Villette, Montparnasse, Cimitero Montparnasse
Parleremo poi dei famosi, Mercati di Parigi, i Mercatini delle pulci, ma anche delle passeggiate più famose, dei quartieri più affascintanti.
Iniziamo in questa pagina con una spolverata di cose da vedere non tanto conosciute.
Citta-delle-arti-parigiavete mai sentito parlare della città delle arti nel XIV arrondissemen?
In questo quartiere animato, c’é una piacevole sorpresa. Incontriamo questo vicolo calmo e verdeggiante che ha visto passare i personaggi più famosi dell’arte moderna: Picasso, Modigliani, Braque, Cocteau e ben altri. In fondo al vicolo c’é un piccolo museo che evoca il fasto del passato di Montparnasse.

Dove ? 21 avenue du Maine
Métro: Montparnasse-Bienvenüe

 

 

Conoscete il  Jardin des Les Plantes, nel V arrondissement?  Parigi-jardin-des-plantes
Troverete in questo immenso giardino più 2 000 specie di piante.

Dove ? rue Cuvier, rue Buffon, rue Geoffroy-Saint-Hilaire,
Métro : Austerlitz, Censier Daubenton ou Jussieu
Apertura : tutti i giorni 08.00 alle 16.50, eccetto il sabato e la domenica dalle 13.00 alle 18.30

 

Probabilmente non conoscete nemmeno Le Serre d’Auteuil
Nel 1761, Louis XV fece costruire un giardino con delle serre e dei pavimenti di fiori.
Potrete vivere passeggiando in questa atmosfera le sensazioni tropicali: le piante, i pesci e il clima vi ricorderanno sensazioni vissute nei viaggi d’oltre mare.
La sensazione di pace vi condurrà a una meditazione che vi rigeneralizzerà dalla vita palpitante della Parigi touristica.

Dove? Porte D’Auteuil
Metro: Porte D’Auteuil 16° arrondissement.

Parigi-clos-des-blancs-mateauxClos des Blancs-Manteaux, nel IV° arrondissement
Questo posto aperto da poco é ancora sconosciuto. Dedicato in memoria di Lady Diana, accoglie gli scolari per sensibilizzarli all’ambiente naturale. E’ solamente nel fine settimana che potrete godervi questo luogo calmo, con dei bei giardini , centinaia di fiori diversi, verdure, frutti e aromi.

Dove ? 21, rue des Blancs-Manteaux
Métro : Hôtel-de-Ville ou Rambuteau
Apertura : la domenica (riservato alla scolaresca in settimana). 10h.00- 12.30 e dalle 13.30 – 17.30

 

o ancora il , forse più famoso Canale di St Martin

parigi-st-martinScorre su 4,5 km e traversa il XIX°, X°, XI°, XII° e IV° arrondissement. APERTO TUTTO L’ANNO COLLEGA DIVERSI LUOGHI PARIGINI. Il canale supera un dislivello di 25 metri attraverso 9 chiuse e 2 ponti girevoli. SITUATO NEL CENTRO NORD EST DI PARIGI IL CANALE SAINT MARTIN convoglia esclusivamente traffico turistico. La parte coperta corre sotto piazza della Bastiglia, boulevard Richard-Lenoir e boulevard Jules-Ferry. Il tratto a cielo aperto corre lungo il Quai de Valmy e il Quai de Jemmapes. Quello delle vie d’ acqua, in ogni città, è uno dei luoghi maggiormente caratteristici del posto. Quì solitamente sono sorti i primi insediamenti abitativi e quì sono nati i commerci e le fortune dei primi fondatori.
Oggi sono dei meravigliosi angoli romantici di Parigi, dove trascorre qualche ora di spensieratezza.
La chiusa delle « double des Récollets » deve il suo nome per essere vicina al vecchio convento delle Récollets. La chiusa e la passerella sono diventate famose grazia agli attori Arletty e Louis Jouvet nel film di Marcel Carné, l’Hôtel du Nord, negli anni dopoguerra.

Queste sono solo alcune delle cose da vedere a Parigi.
Vi elencheremo in parti separate le attrattive più famose che dovete assolutamente vedere e le bellezze meno conosciute che meritano comunque una visita se rimanete più giorni in città o se avete visitato altre volte la Parigi più turistica.