La Tour Eiffel

La Tour Eiffel a Parigi

Tour Eiffel

Sicuramente è il monumento che per eccellenza rappresenta Parigi:
La tour Eiffel ha incontrato nei primi  anni di vita  anche diverse opinioni contrari e quasi disgustate, tant' è che ha rischiato più volte di essere demolita dagli stessi parigini.
Oggi l' opinione pubblica è cambiata e la Tour Eiffel è considerata simbolo di tutta Parigi e orgoglio nazionale.
La Tour Eiffel fu costruita in occasione dell'Exposition Universelle (esposizione universale) del 1889 con lo scopo di commemorare il centenario della rivoluzione francese. Prende il nome dal suo progettista, Gustave Eiffel, e con i suoi 320 m di altezza ha mantenuto il record di costruzione più alta del mondo fino al 1930, anno in cui fu completato il Chrysler Building di New York. Inizialmente osteggiata dall'élite artistica e letteraria della città, che con tale gesto tentava, in realtà, di affermare il proprio diritto alla contestazione, nel 1909 rischiò di essere demolita. Fu risparmiata unicamente perché si rivelò una piattaforma ideale per le antenne di trasmissione necessarie alla nuova scienza della radiotelegrafia. Dopo aver guardato all'insù attraverso le travi della torre, potete visitarne i tre livelli aperti al pubblico, raggiungibili sia con l'ascensore sia con le scale.
La costruzione al tempo era così ardita che più volte Eiffel dovette intervenire per rassicurare i Parigini che temevano che prima o poi sarebbe potuta crollare. La costruzione venne eseguita da oltre 300 operai che nei due anni di lavoro furono in grado di montare la sua struttura in acciaio di circa 10000 tonnellate  di peso, collegando gli otre 18000 pezzi che la componevano, con ben 2.500.000  bulloni.A lavori ultimati la  torre fece registrare un’altezza totale di 304 metri, più 20 metri di antenne, con 3 piani posti rispettivamente a 57, 115 e 276 metri di altezza. Per raggiungere la sommità si devono salire 1665 scalini o utilizzare due ascensori panoramici, sicuramente più comodi.
Oggi la torre Eiffel è illuminata da 352 fari e la sera scintilla a tutte le ore con 20000 lampadine e 800 luci di festa: quest’illuminazione era stata realizzata per festeggiare il passaggio nel nuovo millennio, il capodanno 2000, ma l’effetto suscitato nei   parigini da questa meraviglia fu tale che non vollero più rinunciare e la torre Eiffel è rimasta scintillante come allora.
Sicuramente non si può vedere Parigi senza salire almeno una volta sulla Tour Eiffel.
Si vede tutta la città in una prospettiva veramente interessante e come sempre è una di quelle cose che rimarrà per sempre nei ricordi del turista più classico e romantico.

.

 

 

Sito ufficiale sulla Tour Eiffel dove trovare maggiori info e prenotare i biglietti
www.tour-eiffel.fr


Io non capisco i parigini - fanno all'amore in ogni occasione. - Io non capisco i parigini - sprecano le belle serate a fare all'amore - [...] Che crimine, con tutto quel che c'è da vedere - che non trovino altro da fare
~ Gigi, film musicale di Vincente Minnelli ~