Eventi e manifestazioni a Parigi

0
Showing 1 of 1

Che cosa è una mostra? È la domanda che pone il percorso del Piccolo Palazzo, dedicato alla Parigi del 1900,: la Parigi dell’esposizione universale, con i suoi 50 milioni di visitatori, vetrina del mondo, capitale della pittura, della scultura, della moda, della modernità, della metropolitana, della notte, dell’universo. Ma possiamo considerarla un’esposizione? Si può dire di si, dal momento in cui si hanno opere illustrate di un Degas, Renoir o Cézanne, alcune sculture di Rodin, dei manifesti di Mucha e, per lo scenario, un pugno di immagini dei fratelli Luce o di Atget.

Anche se si ha l’impressione di vivere delle imagini viste gia’ nelle pubblicita’ con un po’ di frivolezza, per i turisti é un piacere visitare questa epoca della « Paris de la Belle-Epoque ». Un’ode alla « Ville lumière ». I turisti saranno certamente felici di andare a vedere questa mostra per immergersi nella Parigi eterna, pittoresca, idilliaca e romantica.

Au Petit Palais
Indirizzo :
Avenue Winston-Churchill 75018 Parigi
Site web :
www.petitpalais.paris.fr
Mezzi pubblici :
Métro : Champs-Élysées – Clemenceau, Invalides RER : Invalides, Bus : 42, 72, 73, 80, 93 Fino al 17 agosto aperto tutti i giorni dalle 10.00 alle 18.00 notturno fino alle 20.00 il giovedi.
Tariffe : da 5,50€ a 12,70€ gratuito per i -14 anni. Durata della visita 1 ora

Eventi e Manifestazioni a Parigi
Riteniamo sia importante tenervi informati si quelli che saranno i prossimi eventi e le prossime manifestazioni a Parigi.  Controlleremo per voi il calendario e  man mano che troveremo qualcosa di interessante   cercheremo di condividerla con voi di modo che se vi apprestate a organizzare un viaggio nella capitale francese, sappiate che oltre alle bellezze solite, potreste ammirare anche qualcosa di particolarmente interessante e solitamente non presente a Parigi
Incominciamo con una bella mostra fotografica: 8 novembre 2013 – 8 marzo 2014
« Brassaï pour l’amour de Paris » mostra gratuita

Dall’8 novembre 2013 all’ 8 marzo 2014.
Hôtel de Ville, salle Saint Jean
5 rue Lobau, Paris 75004
Orari : dal lunedi’ al sabato dalle 10.00 alle 19.00.
Brassaï, fotografo francese di origine ungherese, ma anche disegnatore, pittore, scultore e scrittore, nato il9 settembre 1899, morto l’8 luglio 1984 a Nizza.

Brassaï amava Parigi e la capitale francese gliela contraccambia proponendo una mostra presso l’Hotel de Ville (municipio di Parigi), dall’8 Novembre all’8 marzo. La mostra Il “Brassaï, per l’amor di Parigi”, permette di esplorare “la ville de lumiere” attraverso lo sguardo di questo artista poliedrico. Strade buie della capitale, i suoi bar di danza attraverso circhi o bordelli, scoprire Parigi al tempo dei ruggenti anni Venti e tutti i personaggi che la resero leggendaria.

La mostra presenta anche il suo rapporto con artisti famosi come Picasso, Dalì e Simone de Beauvoir. Si è appreso che Picasso, un ammiratore di Brassaî,
gli chiese di fotografare la sua opera “Il Minotauro”. Se il lavoro dell’artista è ben lungi dall’essere surreale, il suo fascino per il surrealismo è presente nella sua arte. Fiere, donne nude Folies Bergères, indovini, circo … le immagini di strani personaggi e circostanze straordinarie sono presenti nel lavoro dell’artista.
La mostra celebra non tanto l’uomo in se stesso ma principalmente la sua visione e la sua fascinazione per Parigi. Una passione nata durante un anno sabbatico nella capitale ed é all’età di 25 anni che ci ritornera’ per viverci per sempre. Rapidamente immerso nel bel mezzo di artisti e intellettuali che sono tratti distintivi dei ruggenti anni Venti a Montparnasse, Brassaï si interessa anche di arredamento stile parigino, e degli aspetti decadenti della citta con i suoi muri scrostati, compresi i graffiti. Scopriamo nel corso della mostra un enorme muro di borchie “graffiti” del passato (niente a che fare con l’arte di strada di oggi “street art”) che rappresenta bene la sua ossessione per queste incisioni che, una volta illuminate da una candela o d’un accendino, assumono forme diverse.

Ma se Brassaï vaga per le strade di notte, non è insensibile alla luce del giorno. Scopriamo una visione molto personale dei Jardins du Luxembourg, con una sedia rovesciata nella neve, statue discinte o una mercante di palloncini. Documenta e sa come catturare lo spirito e le attività dei vari quartieri con gusto. Les banchine della Senna sono rivelate sotto una luce diversa, con
gli innamorati, i suoi pescatori, le persone senza fissa dimora, la Rue de Rivoli ed i passanti eleganti, i Grands Boulevards e i suoi “spettatori”

Insomma, l’ artista riesce a cogliere quelle sensazioni che vorremmo provare da visitatori della bella Parigi.
Le foto sono magnifiche e la mostra merita da sola una visita in città

credits taxi a Parigi Londra Madrid  Barcellona Gatwick Heathrow Stansted taxi a Londra Taxi a Parigi Londra taxi a Londra aeroporto di Luton

Share.

Comments are closed.