Vivere a Parigi in sei metri quadri. Con vista

0

A prima vista sembra un annuncio come se ne trovano tantissimi nelle vetrine delle agenzie immobiliari di Parigi o nelle bacheche dei siti specializzati. Eppure quello scovato qualche giorno fa dal quotidiano Le Parisien ha davvero qualcosa di sorprendente. Un’agenzia del centro ha infatti messo in vendita un appartamento in rue de Maubeuge, tra il nono e il decimo arrondissement – quindi non molto lontano dal suggestivo quartiere Montmartre, per chi non è pratico – alla modestissima cifra di 45mila euro. Direte: ecco che cos’ha di strano quest’appartamento, il prezzo! Sbagliato.

221Perché a rubare l’occhio nell’annuncio in questione non è tanto l’investimento in sé, tutto sommato comunque appetibile pure per un piccolo appartamento di Parigi, quanto le reali dimensioni del locale.

Per quarantacinque mila euro (tasse escluse), il “fortunato” acquirente potrà infatti vedersi consegnare le chiavi di un immobile grande più o meno quanto il vostro bagno. Si tratta, infatti, di un appartamento di appena 6 (sei!) metri quadrati.

Inutile dire che in una città come Parigi cifre del genere valgono bene qualche rinuncia. E infatti in questo micro-appartamento, situato al sesto piano (senza ascensore), un bagno, fosse stato pure in proporzione, proprio non sono riusciti a farcelo stare. Così per quel genere di… bisogni, è fatto obbligo di recarsi sul pianerottolo, come recita prontamente l’annuncio.

1348797066_cd6b7e91a2

Per il resto, poco per la verità, tutto sembra in ordine: camera, angolo cottura, doccia e persino vista sul Sacro Cuore. Resta a questo punto da capire cosa diavolo dovrà inventarsi il futuro acquirente per arredare un appartamento del genere prima di abitarlo. Dal momento, infatti, che la legge francese vieta l’affitto al di sotto dei 7 metri quadri.

Sempre che a qualcuno venga in mente di andarci a vivere, si capisce.

Share.

Comments are closed.