Parigi “abbraccia” il Tour de France: la tappa conclusiva sugli Champs-Elysées

0
lacourseby

Un momento del passaggio della carovana dei corridori del Tour de France 2014 nelle strade di Parigi.

E’ la domenica dell’anno in cui Parigi indossa il vestito delle grandi occasioni e monta letteralmente in sella. In cui molte zone della città sono tirate a lucido, e il traffico è giusto un ricordo. Il giorno in cui gli Champs-Elysées diventano una vera e propria passerella per una delle discipline più antiche e nobili del mondo. Domenica, infatti, gli occhi degli sportivi di tutto il mondo saranno rivolti verso la capitale francese che si appresta a celebrare, per il 41esimo anno consecutivo, il capitolo finale del Tour de France.

Centonove chilometri e mezzo di tappa per chiudere in bellezza una delle più famose competizioni ciclistiche al mondo. Una tappa di grande prestigio, la cui partenza è prevista da Sévre (sud-ovest di Parigi) e che vedrà l’arrivo dei primi corridori nella Capitale intorno alle 17.30, per concludersi poi con lo sprint finale nel più suggestivo – e celebre – boulevard parigino poco più tardi. Dopo quella del 14 luglio, gli Champs-Elysées si preparano quindi ad ospitare un’altra gigantesca parata, quella rappresentata dalla carovana dei corridori dell’edizione 2015 del Tour de France.

Un’occasione molto particolare per vedere Parigi sotto una luce insolita. Un appuntamento annuale con la storia di questo sport ancora capace di affascinare milioni di persone in tutto il mondo, che di solito i parigini che hanno la possibilità di farlo non si lasciano sfuggire. E, con loro, i milioni di turisti e appassionati delle due ruote che approfittano di questo evento per rendere unica e indimenticabile la propria vacanza nella Ville Lumière.

x274_07a4-viewmultimediadocument640-deborah-lesage

Arco di trionfo alle spalle, questo è uno dei passaggi dei corridori sulla suggestiva cornice degli Champs-Elysées

Ma come tutti gli eventi di un certo rilievo che hanno come cornice Parigi, anche il capitolo conclusivo del Tour de France ha i suoi pro e i suoi contro. Tanto per cominciare, la circolazione. Non pensate che il fatto di non spostarvi in macchina sia un bene, domenica Parigi sarà infatti invasa da una marea di cittadini che, con la scusa del Tour, approfitteranno di un giro nella capitale francese. Questo si traduce quindi inevitabilmente nella congestione, totale o parziale, delle linee della metro prossime alle zone interessate dalla tappa conclusiva. Vale a dire la zona che da L’arco di Trionfo scende fino ai Giardini de Tuileries, a due passi dal Louvre.

Se invece siete tra i tantissimi appassionati che vorranno concedersi il lusso di godersi la tappa finale del Tour de France edizione 2015, quello che consigliamo è di scegliere la zona tra rue de Rivoli e Place de la Concorde. Ma, essendo uno dei migliori punti di osservazione della gara, sarà ovviamente preso d’assalto. Quindi bisognerà organizzarsi per tempo.

Share.

Comments are closed.