Parigi, prima capitale europea anti-fumatori

0

sig2Primo ottobre. Segnatevi questa data sul calendario, non si sa mai. Se poi siete fumatori, e in programma avete una vacanza a Parigi, allora tappezzate casa di post-it con su scritto quel giorno: 1 ottobre. Perché tra poco meno di un mese Parigi diventerà una specie di capitale anti-fumo. Anzi, anti-fumatori, visto che il 1 ottobre entreranno in vigore una serie di misure specifiche e mirate alle persone, più che alle sigarette. Perché, in pratica, puntano a ridurre i livelli di sporcizia della capitale francese attraverso l’inasprimento di alcune sanzioni contro chi è sospeso a gettare mozziconi di sigaretta per terra. Una mossa annunciata da tempo, questa dell’amministrazione parigina, che entra in vigore a una manciata di mesi da quello che sarà ricordato come l’appuntamento dell’anno a Parigi.

Perché a dicembre la capitale francese si appresta a riceve i capi di stato e di governo di quasi tutti i paesi del mondo in vista della Cop21, ovvero la conferenza internazionale sul clima che si riunisce quest’anno appunto a Parigi ed avrà come obiettivo quello di lanciare delle misure – che saranno poi estese a carattere internazionale – tese a ridurre l’impatto inquinante e quindi ad apportare dei benefici diretti all’ambiente e ridurre l’innalzamento del riscaldamento terrestre. Un obiettivo al quale, avranno pensato da Parigi, non ci si può arrivare con una città che, per prima, non dia il buon esempio agli altri paesi del mondo. Da qui l’intrata in vigore di queste misure.

sigSi tratta come detto di disposizioni volute per disincentivare l’inciviltà e promuovere al tempo stesso un più sano stile di vita tra gli abitanti della Ville Lumiére. Un esempio. Multe fino a 68 euro per chi sarà sorpreso a gettare i mozziconi di sigaretta per strada. Sanzioni anche a chi non saprà rinunciare ad una sigaretta nei pressi di parchi gioco frequentato da bambini. Si tratta di piccole misure, d’accordo. Apparentemente inutili. Ma anche le rivoluzioni più significative, nella storia, sono cominciate in un giorno qualunque.

Share.

Comments are closed.