Marché des Enfants Rouges: il fascino suggestivo del mercato coperto più antico di Parigi

0
x274_eeb9-fb_img_1445506093900

Il manifesto per le celebrazioni del 400esimo anniversario della struttura

E’ una di quelle date da segnare col pennarello rosso sul calendario: perché sabato 7 e domenica 8 ottobre, il “Marché des Enfants Rouges“, ovvero il mercato coperto più antico di Parigi festeggia in grande stile i suoi “primi” quattrocento anni. Proprio così: quattrocento anni.

Eppure a vederlo oggi ancora in pienissima salute non si direbbe affatto che questa struttura abbia saputo conservare uno stato del genere attraversando quattro lunghi secoli di storia, trascorsi per di più nel Paese e nella capitale europea che forse più di ogni altra è cambiata e ha contribuito al cambiamento dell’europa in questi quattrocento anni. Certo, se pensate che all’inizio si trattava di un orfanotrofio cristiano e oggi parliamo invece di uno dei più graziosi e caratteristici mercatini parigini, nonché del tempio dello street food internazionale nascosto nel cuore de Le Marais, il quartiere ebraico della Ville Lumiére, capirete bene che di cose, in questi quattrocento anni, ne sono successe da quelle parti.

61399-le-marche-des-enfants-rouges

Una delle primissime immagini

Inaugurato sotto Luigi XIII nel 1615 come orfanotrofio cristiano a cui deve il nome (i bambini ospitati in questa struttura venivano infatti vestiti di stoffe rosse, a richiamare il colore-simbolo della cristianità), qualche secolo più tardi, sotto la spinta dei moti rivoluzionari parigini, le Marché des Enfants Rouges divenne appunto un mercato coperto di prodotti tipici parigini molto celebre nella Ville Lumiére e a cui i cittadini della zona diedero questo nome proprio in memoria della grande struttura che prima era ospitata in quegli stessi spazi.

Rimasto chiuso per moltissimi anni, le Marché des Enfants Rouges ha riaperto finalmente le sue porte nel 2000, e da allora non ha smesso di essere un punto fermo del piccolo commercio per i parigini del III Arrondissement.

Ancora oggi sconosciuto alle grandi masse, questo piccolo angolo di Parigi si splende tutta la settimana e in modo particolare nel week end, quando da ogni angolo della capitale francese arrivano a gustare le decine di cucine da strada di tutto il mondo che oggi sono rappresentate in questo fazzoletto di terra nel cuore della Ville Lumiére.

E lo sarà ancora di più il prossimo fine settimana, sabato 7 e domenica 8 ottobre, in occasione di questa ricorrenza storica: quattrocento candeline che nel Marché des Enfants Rouges saranno celebrate con due giorni di eventi, recital e canzoni francesi che ripercorrono un po’ lo spirito del Marché des Enfants Rouges rimasto inalterato in questi lunghissimi 400 anni.

Share.

Comments are closed.