L’evoluzione dell’uomo riparte da Parigi

0
museo-uomo-paris

La facciata d’ingresso del Museo dell’uomo di Parigi a due passi dalla fermata Metro Trocadero

L’evoluzione dell’uomo riparte da Parigi. Con una frase che potremmo riassumere più o meno così, qualche giorno fa, il presidente della Repubblica francese François Holland ha celebrato la riapertura, dopo sei anni ininterrotti di ristrutturazione, di uno dei punti di maggiore interesse culturale di Parigi: il Museo dell’uomo. Si tratta di uno dei musei più apprezzati della capitale francese, ritenuto da molti un po’ di nicchia, vale a dire fuori dal circuito “classico” dei musei quali il Louvre o il D’Orsay, ma non per questo di minore impatto per gli amanti della cultura in generale.

museo-uomo-foto

Una veduta esterna della grande struttura da Place du Trocadero.

In più, la caratteristica di questo museo è che non bisogna essere esperti d’arte per poter apprezzare appieno quello che si racconta in questo spazio totalmente riconsegnato alla cultura. Perché il tema centrale e unico di questa enorme e suggestiva struttura, a due passi dalla fermata metro Trocadero, è, appunto, l’uomo. La sua evoluzione. I suoi cambiamenti. In una parola, la sua genesi.

Una esperienza davvero singolare, da inserire secondo noi nel programma di un viaggio anche di tre giorni a Parigi. La sua prossimità con il monumento per eccellenza della Ville Lumiére, la Tour Eiffel, fa infatti del Museo dell’uomo un indirizzo molto, molto appetibile.

museo-uomo

Una delle “chicche” del Museo dell’Uomo è la veduta della Tour Eiffel di cui si gode dall’interno della struttura.

Rispetto a sei anni fa, almeno all’esterno, nulla è davvero cambiato. Quanto all’interno, invece, nulla è rimasto com’era. Tutto è stato interamente rinnovato, gli spazi riconfigurati per accogliere tanto il pubblico, in un luogo molto più confortevole, più ampio, e in cui si possono trovare innumerevoli gallerie di esposizioni permanenti e temporanee, quanto gli oltre 150 ricercatori e loro studenti che ogni giorno lavorano per aumentare la conoscenza su quella che è senz’altro la più bella storia mai raccontata: l’evoluzione dell’uomo, appunto.

Per tutte le info sul Museo dell’uomo, per conoscere orari e costi dopo la recente riapertura, questo è il link del museo.

Share.

Comments are closed.